10 tipologie di contenuti media da testare

6 minuti   Creatività

By Denise Di Stefano

10 tipologie di contenuti media da testare

Di cosa parleremo oggi

In questo articolo, vedremo insieme 10 tipologie di contenuti media da testare nelle Ads correlati a degli esempi pratici.

Queste sono solo alcune delle creatività da cui prendo ispirazione ogni singolo giorno per sviluppare strategie creative per i miei clienti in agenzia.

In particolare, condividerò il mio approccio alla creazione di annunci video e Ugc, anche quando le risorse a disposizione sono limitate.

Le persone non guardano gli annunci

La tipologia di contenuti media che preferisco (e sembra essere particolarmente efficace al momento) è quella che non sembra una pubblicità. Semplicemente perché le persone non guardano gli annunci: le persone guardano i video.

Nella maggior parte degli esempi che vedremo, la chiave è proprio questa: creare contenuti media che non sembrino pubblicità tradizionali.

Ugc originali

Un Ugc è un contenuto generato da un cliente (o da un attore, nel caso di un Agc) che ha utilizzato il tuo prodotto e ne fornisce una recensione tramite video.

Il motivo per cui l’Ugc è così potente è perché sembra organico, sembra molto meno marketing. Si avvicina di più a una recensione da parte di un amico ed è proprio questa sensazione di fiducia che spinge le persone all’acquisto, perché credono che avranno davvero una vita migliore dopo aver acquistato quel prodotto.

Il problema è che gli Ugc possono sembrare un po’ tutti uguali ed è innegabile che i consumatori siano stanchi di assistere ogni giorno alla stessa tipologia di creatività.

La soluzione a questo problema è distinguersi dalla massa. La chiave è creare storie coinvolgenti e offrire qualcosa di nuovo e interessante per catturare l’attenzione del pubblico e rendere i tuoi Ugc efficaci.

La cosa interessante di questo video è che è girato interamente durante una vacanza.

Sembra un’idea banale, eppure sono sicura che non avrebbe avuto lo stesso impatto se la creator fosse rimasta a casa.

Ovviamente non è necessario che tutti i creator partano per delle vacanze, ma a volte piccoli sforzi extra come modificare la location del video o cambiare l’outfit possono fare la differenza.

Annunci brevi simili a delle GIF

Questa tipologia di annunci sta diventando sempre più popolare e il video qui sotto è un ottimo esempio di quanto sia semplice realizzare una creatività del genere.

Prima di tutto, il trucco dello split screen funziona sempre. Sia che venga utilizzato per catturare l’attenzione all’inizio o che sia parte integrante di tutto il video come in questo caso.

La creatività mette a confronto il vecchio modo di fare qualcosa con la novità introdotta dal prodotto proposto. Questo approccio è potentissimo.

Se il tuo prodotto ha un modo nuovo di fare qualcosa, allora devi realizzare una creatività come questa.

Dal punto di vista del design, l’annuncio appare semplice e sembra organico, lo stile del testo lo rende facile da comprendere e, data la sua lunghezza, le persone finiranno per guardarlo inevitabilmente tutto, senza sforzo.

Contenuti media educativi

Questo tipo di contenuto non è rivolto direttamente alla vendita, ma si tratta di insegnare ai tuoi utenti qualcosa di nuovo, quindi va davvero contro il tipico UGC tradizionale.
Il video qui sotto ne è un esempio perfetto.

L’hook iniziale offre una soluzione immediata: “3 cose che causano gonfiore e gas e come fermarlo”: il brand ti sta dando una ragione per guardare il video oltre che pubblicizzare il prodotto.

Il segreto per rendere questa creatività efficace è introdurre il tuo prodotto alla fine del video, in modo che risulti una conclusione naturale. Questo è il motivo per cui le Ads basate su “x motivi per” funzionano così bene. Prima dai valore e poi inserisci il tuo prodotto come soluzione per chiudere la vendita.

Ugc Compilation

Questo tipo di contenuto in pratica è una raccolta di testimonianze singole, intrecciate tra loro per raccontare una storia sul tuo prodotto in un unico video.

Chiaramente sarebbe molto noioso inserire una recensione dopo l’altra, per cui ti consiglio di scegliere solo le parti più impattanti dei tuoi Ugc. Puoi anche aggiungere headline, testi, o delle interruzioni grafiche con le features in primo piano, il ché è un ottimo modo per mantenere l’attenzione ed educarli sul motivo per cui il tuo prodotto è così eccezionale.

Mi piace come questa creatività cattura l’attenzione sin dall’inizio e si arricchisce con tagli rapidi, headline, testi e interruzioni grafiche, che mettono in primo piano le caratteristiche del prodotto. Gli accorgimenti visivi rendono il video più attraente, incoraggiando il pubblico a guardare i contenuti media per un periodo più lungo.

Storia personale

Questo è semplicemente un contenuto che parla di una storia personale o una problematica che il tuo consumatore ha risolto grazie al tuo prodotto. Questa tipologia funziona particolarmente come gancio, perché sembra super sincera. Non sembra una vera pubblicità, ma un contenuto davvero più intimo, perfetto per creare fiducia verso il consumatore.

Molti Ugc esaltano solo le caratteristiche straordinarie del prodotto. In questo caso è rassicurante vedere una creatività che sembra sincera.

La creator sembra autentica e dice apertamente di essere stata inizialmente riluttante a provare il prodotto, dal momento che molti di questi marchi su Instagram spesso non soddisfano le aspettative. Questo immediatamente cattura l’attenzione di coloro che potrebbero altrimenti ignorare il contenuto.

I clienti vogliono sentirsi come se l’Ugc che stanno guardando sia reale. Sono stanchi di vedere le stesse persone adulare i marchi. Quindi, al posto di creare Ads che adulano eccessivamente il tuo prodotto, sii più aperto e onesto e fai in modo che la tua creatività sembri un video reale e realizzato da un cliente genuino.

Green screen

I green screen sono hook fantastici. Funzionano così: il creator parla alla telecamera e poi viene tagliato e posizionato davanti a delle riprese correlate con una didascalia accattivante. Sono davvero semplici, ma funzionano molto bene.

Ma perché catturano l’attenzione dell’utente e lo inducono a fermare lo scroll?
Perché questo tipo di contenuto è ancora relativamente nuovo su Meta, e in più ci ricorda i contenuti media di TikTok su cui, generalmente, andiamo per essere intrattenuti.

Questi annunci funzionano bene anche su TikTok per un’altra ragione: spesso associamo i video greenscreen all’istruzione, di conseguenza, un video impostato in questo modo solletica la nostra curiosità. Ci fermiamo, guardiamo per vedere il risultato e apprendiamo qualcosa.

È solo un semplice trucco per andare incontro alle aspettative della mente e indurre ad una maggiore interazione.

Ugc problema-soluzione

Un’altra tipologia è l’Ugc problema-soluzione. Questo tipo di annuncio inizia con il problema, introduce il tuo prodotto come soluzione e mostra il risultato ottenuto con il suo utilizzo. 

Nessuna pubblicità supera quella in cui il cliente può identificarsi. Più una pubblicità è in sintonia con il tuo cliente, maggiore è la probabilità che si trasformi in un cliente effettivo.

La struttura per questo tipo di annuncio è questa:

  1. Descrivi il problema nel gancio, quindi nei primi tre secondi del video.
  2. Agita o elabora il problema, spiegando perché è così rilevante.
  3. Presenta il prodotto come la soluzione a questo problema.
  4. Descrivi il prodotto/servizio.
  5. Concludi con i vantaggi, testimonianze, e una CTA accattivante.

Tutti abbiamo avuto un collega o un amico come quello mostrato all’inizio del video. Ed è proprio questo il motivo per cui lo guarderesti. Quando realizzi una creatività narrativa come questa, è davvero importante creare un legame con il tuo cliente.

Post-it o cose scritte a mano

Scrivi la tua didascalia nella vita reale, anziché utilizzare una grafica sullo schermo.

Questa strategia funziona molto bene come gancio. Puoi provare a scrivere qualcosa su un post-it, un pezzo di carta, uno specchio, una lavagna o anche su una finestra o qualsiasi posto in cui ti venga in mente di scrivere.

Alle persone piace vedere la calligrafia naturale ed è qualcosa che è ancora un po’ insolito da vedere. Ci sono tantissimi modi unici per farlo e si tratta semplicemente di usare la mano per scrivere il messaggio che si vuole comunicare.

Puoi registrare semplicemente 4 o 5 cose diverse mentre vengono scritte e incollarle all’inizio di un video UGC.

Contenuti media da testare: post-it o cose scritte a mano

Contenuti media da testare: post-it o cose scritte a mano

Contenuti media da testare: post-it o cose scritte a mano

Questi contenuti media sono facili da creare, fermano lo scroll e si distinguono dagli annunci tradizionali. Chi scorre vuole fermarsi e vedere cosa c’è scritto: è un elemento che fa la differenza.

TikTok response

Questa tipologia di creatività utilizza le risposte di Tik tok come gancio ed è super efficace perché sembra organica e non sembra una pubblicità.

Se ti trovi a corto di idee sulle domande da utilizzare, pensa alle domande frequenti, a quelle ricevute organicamente o provenienti da clienti potenziali o precedenti.

Il trucco per far sì che questa tipologia di annuncio funzioni è fare in modo che sembri davvero organica. Puoi quindi aggiungere un emoji, oppure scrivere la domanda con una formattazione imperfetta. Insomma, deve sembrare il più organico possibile per far davvero in modo che ciò risulti vero agli occhi delle persone.

Ovviamente è fondamentale far sembrare che qualcuno stia effettivamente rispondendo ad una domanda.

In questa creatività, la risposta ai commenti è il punto di forza principale. Dimostra in modo tangibile la versatilità del prodotto, evidenziata dalla creator, che risponde mostrandone l’utilizzo.

Before and After

Gli annunci “Before and After”, specialmente quando presentati in formato video o immagine statica in split screen, sono estremamente efficaci per i nostri clienti. Come già saprai, Meta ha delle normative chiare su questa tipologia di annunci, ma se usati bene, funzionano al 100%.

I risultati reali rappresentano uno degli strumenti più potenti che un brand può utilizzare.

Ti consiglio vivamente di utilizzare questo tipo di annunci, specialmente se la rappresentazione del “prima” appare autentica come in questo caso.

Scegli immagini genuine che potrebbero essere scattate con un telefono per documentare un reale percorso di miglioramento. La trasparenza e l’autenticità sono la chiave per questo genere di creatività.

Conclusione

Creare diverse tipologie di contenuti media nelle Ads è fondamentale.

L’importanza di creare contenuti media che sembrino organici e autentici emerge come un filo conduttore. Sperimentare aggiunge un tocco di originalità, mantenendo sempre un focus sulla connessione autentica con il pubblico.

Se sei arrivato a leggere fin qui, ti ringrazio e spero che questi spunti ti siano utili. Prova ad applicarli e fammi sapere!

Scritto da:
Denise Di Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2024 © LOOP Agency Loop srl, Piazzale Clodio 22, 00195 Roma (RM) - CF e P.IVA 10041740969 - loopsrl@pecditta.com - RM-1551855
Privacy Policy - Cookie Policy

Powered by MarchettiDesign