Facebook Dynamic Ads: 5 consigli per usarle con successo

5 minuti   Facebook Ads

Facebook Dynamic Ads: 5 consigli per usarle con successo

Quante volte ti è capitato di navigare su internet, trovare un prodotto che ti piace molto, non comprarlo e ritrovarlo sponsorizzato sul tuo feed di Facebook o Instagram?

Facebook Dynamic Ads è il nome di questo tipo di campagne pubblicitarie che Facebook permette di creare per mostrare ad utenti specifici i prodotti con cui hanno interagito nel tuo shop online.

In questa guida ti forniremo 5 consigli per massimizzare l’efficacia di questa tipologia di campagne.

Quando usare le Facebook Dynamic ads?

Se settate e gestite con efficacia e obiettivi chiari, le Facebook Dynamic Ads possono rivelarsi l’arma segreta nella tua strategia di Facebook marketing, rendendo possibile la distribuzione di  un contenuto estremamente personalizzato e specifico.

Le Facebook Dynamic Ads possono essere usate in tutte le fasi del tuo funnel su Facebook ma con alcune differenze: le dynamic ads utilizzate su utenti “freddi”, che non conoscono il tuo brand, vengono chiamate DABA (Dynamic ads for Broad audiences), anche se, in questa guida, ci concentreremo su come sfruttare e massimizzare le Facebook Dynamic Ads in retargeting (su utenti che già ci conoscono) con le DPA (Dynamic Product Ads).

Le DPA hanno il vantaggio di essere più personalizzabili di una “normale” campagna di retargeting poichè mostrano all’utente il prodotto specifico con cui quest’ultimo ha interagito.

Nei prossimi paragrafi vi forniremo 5 pratici consigli da implementare subito per aumentarne l’efficacia.

Assicurati di avere un catalogo di ottima qualità

In qualsiasi tipo di campagna pubblicitaria online le creatività sono l’elemento più importante  per il successo e per un’alta conversione. E le Dynamic ads ne sono l’esempio per eccellenza.

Poter personalizzare il contenuto e mostrare a diversi utenti i prodotti con cui hanno interagito o a cui sono più interessati è una grande opportunità per avere campagne pubblicitarie altamente profittevoli, ma va sfruttata bene. E’ molto importante che il catalogo sia connesso correttamente al sito web e a Facebook e che le immagini dei prodotti siano di alta qualità. L’ultima cosa che desideri è che le tue Facebook Dynamic Ads abbiano l’effetto opposto sull’utente: anzichè convincerlo all’acquisto, perderlo per sempre con immagini di qualità bassa che finiscono con diminuire la qualità percepita del brand.

Inoltre ci sono 3 cose  a cui prestare particolare attenzione:

  • Titolo e descrizione

Nel feed potranno essere mostrati alcuni dettagli dei prodotti delle tue Facebook Dynamic Ads come nome del prodotto, prezzo e taglia, ed è importante che questi elementi siano settati correttamente per far si che siano il più efficaci possibile.

  • Aggiornare il tuo catalogo continuamente

Mano mano che aggiungerai prodotti nel tuo sito web o che apporterai  modifiche, dovrai sempre assicurarti che il catalogo verrà aggiornato di conseguenza per evitare che il numero di prodotti sia limitato o le informazioni inaccurate.

Aggiungi una cornice

Per aumentare il CTR e il tasso di interazioni delle tue Facebook Dynamic Ads puoi inserire una cornice: con una cornice l’immagine prodotto apparirà graficamente più piacevole e non più una semplice immagine prodotto con sfondo bianco.

La cornice è uno strumento grafico molto potente da utilizzare per poter personalizzare il catalogo in base a promozioni, festività o diverse stagioni dell’anno.

Ecco la differenza grafica tra una Dynamic ad con copertina e una senza:

Facebook Dynamic Ads
Per aumentare il CTR ed il tasso di interazioni delle tue Dynamic ads puoi inserire una cornice

Personalizza il contenuto il più possibile

Grazie alle Dynamic ads, Facebook ti permette di poter personalizzare il contenuto delle tue campagne, non solo a livello grafico mostrando i prodotti a cui l’utente è più interessato, ma anche di personalizzare i copy in maniera tale che ne venga risaltato il prodotto che stai pubblicizzando.

Facebook ti mette a disposizione una serie di informazioni presenti nel catalogo che puoi inserire nelle tue inserzioni per personalizzarle il più possibile in base al prodotto: puoi personalizzare sia titolo, descrizione che lo stesso copy principale.

Personalizzare il copy con i dati dei tuoi prodotti è fortemente raccomandato e può dare un grande aiuto ad aumentare l’engagement rate delle tue inserzioni.

Personalizza il contenuto delle tue campagne il più possibile

Siate creativi con le audiences che usate

Ciò che rende le Dynamic ads così efficaci è l’effetto personale ed impattante che riescono a produrre sull’utente e, pertanto, non bisogna limitarsi ad utilizzarle solo sui pubblici consigliati da Facebook com “view-content”, “add-to-cart” o “Checkout-initiated” quando andiamo a creare la campagna.

Le Dynamic ads sono estremamente efficaci con utenti specifici

Possiamo utilizzare le Facebook Dynamic ads per rendere unica  la customer journey di tantissimi altri tipi di utenti.

In questo caso la parola d’ordine diviene ingegno e creatività.

Quando andiamo a settare le nostre Dynamic ads, siamo noi a poter scegliere il set di prodotti da pubblicizzare, che sia tutto il catalogo o solo una serie ristretta di prodotti.

La possibilità di modificare il set di prodotti ci permette di interagire in maniera ancora più diretta e personale con specifici gruppi di utenti.

Possiamo, per esempio, retargetizzare tutti gli utenti che hanno cercato prodotti specifici nel nostro sito e hanno fatto scattare l’evento “search” mostrandogli i prodotti cercati in maniera dinamica.

Un altro pubblico che può valere la pena testare sono le persone che hanno aggiunto, se nel tuo sito è presente, prodotti alla “wish-list”.

Facendo un simil ragionamento, possiamo poi testare chi ha comprato determinati prodotti mostrandone di nuovi o chi ha salvato prodotti dello shop su instagram.

Le Dynamic ads sono estremamente efficaci con utenti specifici.

Vuoi migliorare i risultati delle tue Facebook Ads?

Diminuisci la finestra di retargeting

Per loro natura le Facebook Dynamic ads sono molto efficaci nel breve periodo: creano un “effetto wow” mostrando agli utenti gli esatti prodotti a cui sono interessati.

Allo stesso tempo però perdono efficacia facilmente nel giro di pochi giorni dato che già a distanza di giorni l’utente si scorda dei prodotti e viene bombardato d altre centinaia di Dynamic ads e si vede un calo di CTR e ROAS.

Per questo, anche se la customer journey del tuo brand è lunga, quando hai una campagna Dynamic ads attiva cerca sempre di tenerla limitata al 75/80% della finestra di conversione del tuo utente.

Esempio: se un utente medio impiega 10 giorni ad acquistare, retargetizza tutti gli utenti su 8 giorni per massimizzare l’efficacia delle Dynamic ads.

Conclusione

Le Facebook Dynamic ads, se usate correttamente e sfruttando i 5 consigli che ti abbiamo fornito in questa guida, possono realmente fare la differenza nella tua strategia di Facebook Ads, permettendoti di aumentare la profittabilità delle tue campagne, la loro personalizzazione e la differenziazione del tuo brand dai tuoi competitors.

Scritto da:
Giovanni Davalli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2021 © LOOP Agency Loop srl, Viale Mazzini 134A, 00195 Roma - CF e P.IVA 10041740969 - loopsrl@pecditta.com - RM-1551855
Privacy Policy - Cookie Policy

Powered by MarchettiDesign