Creative.Lab #41 Beauty, Food & Beverage: 3 Nuove Creatività per Te

7 min   Hidden

Creative.Lab #41 Beauty, Food & Beverage: 3 Nuove Creatività per Te

Mettiti comodo che stanno arrivando delle bombette notevoli.

Con me, Salvatore Namia, Facebook Advertiser in Loop. 

Pronti? Via!

Hismile

Settore: Beauty

Perché è interessante:

  • Video di impatto, i primi 3 secondi sorprendono l’utente e bloccano lo scroll. Hismile ha trovato quella che Johan Berger chiamerebbe “inner remarkability”. Il prodotto diventa valuta sociale (alla target audience interessa condividerlo e raccontarlo) e di conseguenza stimola la viralità. Famoso il caso del frullatore Bledtec;
  • Uso originale della social proof. Dichiarano la viralità su TikTok e con altre ads fanno la stessa cosa dicendo ad esempio: “This whitening hack is blowing up on Amazon 😮”;
  • Sia nel copy che nel video viene specificato che il risultato si ottiene in breve tempo. L’essere umano è sempre spinto a cercare gratificazione immediata, comunicare che otterrà il risultato in breve tempo è una leva in più per spingerlo all’acquisto.

Vuoi vedere altre Ads di questo brand? Ecco il link alla loro Ad Library.


Wine.com

Settore: Beverage

Perché è interessante:

  • La recensione viene presentata in modo corretto (foto e nome della persona, 5 stelle, grassetto sulle parole chiave);
  • Ottima offerta (50 dollari per i nuovi clienti). Questo è in linea con quei prodotti come il vino dove prevale la componente edonistica e dunque è presente una motivazione trasformazionale (non risolve un problema urgente ma eleva lo status sociale). Il consumatore acquista d’impulso e solo dopo ci ripensa o va a cercare informazioni;
  • Il copy coerente con la landing page “Discovery your new favorite wine” invita il consumatore a filtrare l’ampia selezione di vini in base ai propri gusti. Questo riduce il paradosso della scelta, cioè quel fenomeno per il quale davanti a troppa scelta finiamo per non scegliere.

Vuoi vedere altre Ads di questo brand? Ecco il link alla loro Ad Library.

Everli

Settore: Food

Perché è interessante:

  • Sfrutta il fattore territorio. Leggere il nome della propria città rende ancora più concreta l’offerta agli occhi del consumatore (è scontato dire che l’ad dev’essere geolocalizzata correttamente). Un utente che vive ad Ancona penserà “Io sono di Ancona, sta parlando con me”;
  • 40 euro in regalo per i nuovi clienti. Anche la spesa, come il vino dell’esempio precedente, rientra nei prodotti che vengono acquistati di impulso (non c’è un impegno finanziario o psicologico come nell’acquisto di un iPhone per intenderci). In questo caso non è trasformazionale ma funzionale, cioè abbiamo bisogno di risolvere un problema;
  • Il coupon, se presenta uno sconto vantaggioso, è un’ ottima strategia non solo per acquisire nuovi clienti ma anche per tenere traccia da dove questi arrivano.

Vuoi vedere altre Ads di questo brand? Ecco il link alla loro Ad Library.

Consigli della settimana

  • Semplifica la struttura dell’account. Se puoi, unisci due campagne rispetto a tenerle divise.
  • Evita di testare troppe variabili assieme. Fai meno, fai meglio.
  • Non aver paura di scalare. Se spendi 10 o 50€ su una campagna, a Facebook interessa pochissimo.

Anche per oggi, siamo alla fine.

Hai qualche consiglio da darci?

Ci sentiamo la prossima settimana con nuove creative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Copyright 2022 © LOOP Agency Loop srl, Piazzale Clodio 22, 00195 Roma (RM) - CF e P.IVA 10041740969 - loopsrl@pecditta.com - RM-1551855
Privacy Policy - Cookie Policy

Powered by MarchettiDesign