Come ottimizzare il conversion rate delle email nel settore della moda

5 minuti   Marketing Automation

By Jonata Bonometti

Come ottimizzare il conversion rate delle email nel settore della moda

Di cosa parleremo oggi

Molte volte ti sarà capitato di avere prodotti che, secondo te, avrebbero potuto vendere molto bene, ma non hai ottenuto i risultati desiderati dopo averli promossi tramite email.

In questa guida, ti svelerò un piccolo trucco per massimizzare le conversioni delle tue DEM e ottenere i risultati sperati.

Il segreto risiede nella segmentazione del pubblico, creando un senso di esclusività ed eccitazione. Creare aspettative e fornire contenuti esclusivi aumenta l’efficacia della tua comunicazione e il conversion rate.

Nel seguente articolo, ti illustrerò nel dettaglio come implementare questa strategia, ma prima è importante comprendere le dinamiche di comportamento degli utenti.

Analizzare il comportamento degli utenti per aumentare il conversion rate

Le decisioni dell’utente, come evidenziato dal Messy Middle, ovvero dallo stimolo all’acquisto finale, sono governate dal caos. Sta a noi comprendere il comportamento in funzione del business e accompagnare il cliente verso l’acquisto.

Le decisioni dell’utente, come evidenziato dal Messy Middle, ovvero dallo stimolo all’acquisto finale, sono governate dal caos. Sta a noi comprendere il comportamento in funzione del business e accompagnare il cliente verso l’acquisto.

L’acquisto di capi di abbigliamento è spesso guidato dall’impulso emotivo. Le persone acquistano abbigliamento per piacersi e per impressionare gli altri, identificandosi con uno status symbol.

Nella nicchia della moda, gli acquisti possono essere determinati dalla necessità (ad esempio, sostituire delle scarpe logore) o da stimoli esterni (ad esempio, l’ultima borsa indossata da un’amica, la necessità di un abito per una cena o un evento).

In entrambi i casi, si cerca di risolvere un problema che sia pratico o emotivo creando una strategia adeguata per aumentare il conversion rate.

Stimoli e percorso dell’utente

Gli utenti vengono stimolati in modo latente sia nel mondo fisico sia nel mondo digitale.
Attraverso i social media e altri canali di comunicazione vengono a conoscenza delle mode e delle tendenze del momento. Vedendo persone influenti indossare determinati capi, si crea un senso di appartenenza e di urgenza che spinge all’acquisto.

Solitamente, il percorso di ricerca consapevole non inizia in Google, ma con una visita agli e-commerce conosciuti, dove si è già effettuato un acquisto o si è avuta un’esperienza positiva.

Questi siti offrono un’autorevolezza tale da garantire ai consumatori di trovare le ultime tendenze o i marchi più alla moda del momento.

Caratteristiche degli utenti

L'essere umano è attratto dalle esperienze nuove e stimolanti, che attivano la produzione di neurotrasmettitori come la dopamina, inducendo sensazioni di piacere e gratificazione.

Gli utenti, in particolare quelli interessati alla moda, sono sempre alla ricerca di novità.
Non è un caso che nella maggior parte dei siti web ci sia una sezione dedicata ai “nuovi arrivi”!

L’essere umano è attratto dalle esperienze nuove e stimolanti, che attivano la produzione di neurotrasmettitori come la dopamina, inducendo sensazioni di piacere e gratificazione.

Sarà capitato anche a te di navigare in un sito ecommerce e cliccare, come prima scelta, sulla categoria “nuovi arrivi”.

L’effetto della parola “nuovo”

A tutti piace avere accesso a qualcosa di nuovo e esclusivo, soprattutto nel settore della moda, dove il desiderio di essere al passo con le ultime tendenze è molto forte.

A tutti piace avere accesso a qualcosa di nuovo e esclusivo, soprattutto nel settore della moda, dove il desiderio di essere al passo con le ultime tendenze è molto forte.

Strategia di segmentazione per aumentare il conversion rate

Per sfruttare al massimo l’effetto della parola “nuovo”, è fondamentale implementare una strategia di segmentazione del pubblico al fine di aumentare il conversion rate.

In questo modo, puoi creare un senso di esclusività e privilegio per gli utenti, aumentando la probabilità che interagiscano con le tue email e, alla fine, effettuino un acquisto.

Ecco come puoi implementare questa strategia:

  1. Creazione di una lista di attesa esclusiva: prima del lancio di una nuova collezione o di un nuovo prodotto, invita gli utenti a iscriversi a una lista di attesa esclusiva. Puoi enfatizzare il fatto che avranno l’accesso anticipato ed esclusivo al lancio e potranno acquistare il prodotto prima di tutti gli altri. Questo crea un senso di privilegio e aumenta l’interesse degli utenti;
  2. Ringrazia con un pop up: nel success form inserisci un link di redirect al sito, crea un pop up di ringraziamento dedicato agli utenti iscritti alla waiting list con CTA “Vai ai nuovi arrivi”.
    Statisticamente alcuni clienti convertiranno già dalla prima email.

Email di invito alla lista di attesa

Email di invito alla lista di attesa: modulo di iscrizione ad una lista

Per promuovere la lista di attesa esclusiva, puoi creare due email persuasive ed accattivanti.

Queste email devono enfatizzare il lancio della nuova collezione o del nuovo prodotto, mettendo in risalto l’opportunità di avere accesso anticipato ed esclusivo.

Puoi creare un senso di urgenza specificando una promozione o un evento a cui gli utenti avranno l’accesso privilegiato.

Ad esempio, puoi offrire uno sconto del 10% per la festa della mamma o la possibilità di acquistare i prodotti preferiti in anteprima, 24 ore prima del Black Friday.

È importante inviare queste email 7-10 giorni prima del lancio per generare interesse e poi inviare un reminder 3 giorni prima del lancio per mantenere l’attenzione degli utenti.

Email di lancio e follow-up

Il giorno del lancio, è fondamentale inviare un'email di lancio agli utenti della lista di attesa esclusiva. Questa email deve essere un'opportunità per stupire gli utenti e far loro sentire che sono parte di un gruppo privilegiato.

Il giorno del lancio, è fondamentale inviare un’email di lancio agli utenti della lista di attesa esclusiva.

Questa email deve essere un’opportunità per stupire gli utenti e far loro sentire che sono parte di un gruppo privilegiato.

Utilizza campi dinamici per personalizzare l’email con il nome dell’utente e parla in prima persona singolare per creare un senso di connessione personale.

Nell’email di lancio, descrivi tutti i vantaggi esclusivi di cui gli utenti avranno diritto.

Sottolinea l’esclusività del prodotto o della collezione, enfatizzando il fatto che gli utenti avranno l’opportunità di acquistarlo prima di tutti gli altri.

Metti in evidenza i dettagli unici o le caratteristiche distintive del prodotto per creare un senso di desiderio e valore.

Inoltre, puoi considerare di inviare un’email di follow-up dopo 24 ore, indirizzata a tutti i membri della lista che hanno ricevuto l’email di lancio ma non l’hanno aperta o cliccata.

Questo ti offre un’altra opportunità per catturare l’attenzione degli utenti e spingerli a prendere azione.

Ab test sugli oggetti email

Per aumentare il conversion rate delle tue mail, è consigliabile condurre test A/B sugli oggetti delle email.

Sperimenta con diverse formulazioni, lunghezze o elementi persuasivi per determinare quale oggetto generi il tasso di apertura più elevato.

Testare e ottimizzare gli oggetti delle email ti aiuterà a migliorare l’efficacia delle tue comunicazioni e a raggiungere un pubblico più ampio.

Conclusione

Implementare una strategia di segmentazione del pubblico, creando una lista di attesa esclusiva e inviando email personalizzate ed uniche, può notevolmente aumentare il conversion rate delle tue email nel settore della moda.

Implementare una strategia di segmentazione del pubblico, creando una lista di attesa esclusiva e inviando email personalizzate ed uniche, può notevolmente aumentare la conversion rate delle tue email nel settore della moda.

Sfrutta l’effetto della parola “nuovo“, creando un senso di privilegio e anticipazione per gli utenti.

Ricorda di condurre test A/B sugli oggetti delle email per massimizzare l’apertura e sfrutta ogni opportunità di follow-up per catturare l’attenzione degli utenti.

Seguendo questi consigli, potrai massimizzare l’efficacia delle tue comunicazioni via email e ottenere risultati significativi per il tuo business nel settore della moda.

In queste settimane abbiamo utilizzato questa strategia per il lancio di una nuova collezione di un brand di moda generando 853 iscritti, 81% di open rate, 67% di CTR, un fatturato di € 9.433 quindi il conversion rate è stato, calcolato sui recipient, del 4%.

Scritto da:
Jonata Bonometti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2024 © LOOP Agency Loop srl, Piazzale Clodio 22, 00195 Roma (RM) - CF e P.IVA 10041740969 - loopsrl@pecditta.com - RM-1551855
Privacy Policy - Cookie Policy

Powered by MarchettiDesign