Google Marketing Live 2022: le novità più importanti

3 minuti   Google Ads

elisabetta gallucci

By Elisabetta Gallucci

Google Marketing Live 2022: le novità più importanti

Di cosa parleremo oggi

Il 24 maggio 2022 dalle 18 italiane si è tenuto l’attesissimo evento annuale Google Marketing live in cui sono state annunciate importanti novità nel panorama Google.

Ogni anno sono moltissimi gli aggiornamenti di Google e diventa difficile captare i più importanti, così abbiamo pensato di scrivere questo articolo per racchiudere quelli per noi più rilevanti.

  1. Novità Performance Max
  2. Novità Google Shopping
  3. Sezione “Approfondimenti” ancora più ricca
  4. Novità Inserzioni Video
  5. Altre novità

Performance Max: novità e cambiamenti

Performance Max è il tipo di campagna più recente in casa Google ed è stata grande protagonista al Google Marketing Live 2022. Sono 6 le principali novità delle Performance max annunciate:

  • Obiettivo visite in negozio: le campagne performance max potranno essere utilizzate per incentivare le visite e vendite nei negozi fisici oltre che le azioni locali (indicazioni stradali e telefonate). Un ottimo modo per incentivare anche le aziende locali a sperimentare le campagne performance max nei loro account pubblicitari.
Performance max per attività local
  • Tab “consigli”: anche le performance max godono ora della tab “consigli” che guida gli inserzionisti nelle ottimizzazioni della campagna.

Leggi anche: Performance Max per ecommerce: come utilizzarle al meglio

Performance max consigli
  • Campagne burst: una nuova funzione (ancora in beta) all’interno delle performance max con obiettivo “visite in negozio” che consentirà agli inserzionisti di fare campagne a breve termine durante i picchi stagionali di visite ai negozi fisici (pensiamo ai saldi) e promettono di portare risultati più velocemente
  • Tab “approfondimenti”: gli inserzionisti riceveranno più informazioni sulle campagne Performance max come ad esempio informazioni sui consumatori, pubblici e aste anche se, data la natura completamente automatica della campagna, non sarà possibile agire su questi dati ma almeno gli inserzionisti potranno capire cosa determina il rendimento della loro performance max
  • Strumenti per esperimenti: non si tratta dei soliti esperimenti a cui siamo abituati su google ads; infatti non consentiranno di testare le campagne performance max l’una contro l’altra. Questa feature (in versione beta) prenderà tutte le “campagne comparabili” esistenti nell’account e le metteranno in competizione con performance max con l’obiettivo di mostrare quanti risultati incrementali si ottengono con la campagna performance max.
  • Maggiore accessibilità: Gli inserzionisti che utilizzano l’app Google Ads o Search Ads 360 potranno ora gestire le campagne Performance Max da lì

Google Shopping: Ecco le novità annunciate

Google shopping diventerà più immersivo e coinvolgente. Queste sono le 5 principali novità Google shopping annunciate al Google Marketing Live 2022.

  • Checkout integrato nelle shopping ads: gli acquirenti potranno presto effettuare il pagamento direttamente da un’inserzione, che li porterà alla pagina di pagamento sul sito dell’inserzionista. Shopify e Walmart saranno i primi CMS ad avere questa feature, poi si espanderà ad altri partner e rivenditori in futuro.
  • Nuovo scroll feed: da settembre, l’esperienza shopping per l’abbigliamento diventerà più immersiva. Ai risultati organici si uniranno gli annunci a pagamento in un feed visivo a scorrimento più grande. Ci si aspetta una maggiore interattività e coinvolgimento da parte degli utenti.
Scroll shopping feed
  • Feed su Youtube Shorts e Search: entro la fine dell’anno Il feed dei prodotti di Merchant Center sarà usabile anche per annunci shopping su Youtube Shorts e Youtube Search. Questa novità fa percepire come un momento di intrattenimento possa diventare un momento di shopping in un istante.
  • Consigli per il miglioramento dei prodotti: Più info sullo stato dei feed dei prodotti di Merchant Center, direttamente su Google Ads
  • Modelli 3D dei prodotti: I commercianti avranno la possibilità di visualizzare i modelli 3D dei loro prodotti direttamente nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Leggi anche: Come creare una struttura di campagne shopping basata sulla priorità per massimizzare il ROAS

Pagina approfondimenti: 3 nuovi tipi di insight

La pagina Approfondimenti non è una novità nella dashboard di Google ads, ma al Google Marketing live 2022 sono state annunciati tre nuovi tipi di insight:

  • attribution insights: aiutano a comprendere i percorsi di conversione seguiti dagli utenti sui canali Google, sono attualmente disponibili in Google Analytics ma ora avranno una sezione nella pagina Insights.
  • budget insights: questa feature suggerirà le ottimizzazioni del budget delle campagne in base al consumo giornaliero e alle performance
  • audience insights: ci verranno dati insight di performance dei diversi segmenti proprietari caricati in account e forniranno segnali per il machine learning di Google

Inoltre la pagina “approfondimenti” sarà disponibile anche a livello di MCC e non solo di singolo account pubblicitario

Inserzioni video: 4 novità molto interessanti

Al Google Marketing Live 2022 sono state annunciate anche interessanti novità per il mondo video. Di seguito le principali 4:

  • Youtube Shorts: Gli inserzionisti che attualmente eseguono campagne video action e di download app avranno annunci ridimensionati automaticamente per essere pubblicati in Youtube Shorts, principale concorrente di Tik Tok.
  • Video su Discover: da non confondere con le campagne Discovery. Ci si riferisce all’app Google Discover che inizierà ad ospitare anche inserzioni video accanto ai risultati organici
  • Connected TV advertising (CTV): Google annuncia la possibilità di targettizzare audience affinity, in-market e demografiche anche per fare pubblicità display e video su TV connesse, portando il meglio della tecnologia pubblicitaria digitale sullo schermo del televisore
  • Creazione video con template: Google sta rilasciando nella sezione “raccolta di asset” la possibilità di creare dei video in soli 60 secondi sfruttando dei template che mette a disposizione

Leggi anche: 5 consigli su come creare video per campagne pubblicitarie

Altre novità degne di nota

Fra le altre novità annunciate al Google Marketing Live 2022, troviamo anche:

  • Messaggi negli annunci search: gli utenti avranno la possibilità di inviare messaggi alle aziende direttamente da un annuncio google search
  • Layout mobile first per gli annunci adattabili: le campagne display avranno il formato verticale mobile first per rendere più coinvolgente la visualizzazione da mobile degli annunci.
  • My ads center: piattaforma in cui le persone potranno scegliere i tipi di annunci che desiderano visualizzare e potranno controllare i loro dati che vengono utilizzati per la targettizzazione sui vari posizionamenti google

Con questo articolo vi abbiamo voluto condividere le novità più croccanti annunciate al Google Marketing Live 2022.

Alcune avranno un impatto forte per gli inserzionisti, specie per chi è alle prime armi (consigli e approfondimenti migliori per gli account pubblicitari, performance max local, creazione video con template disponibili direttamente in piattaforma) e per gli utenti ( pensiamo al checkout integrato in google shopping, alla nuova visualizzazione della sezione shopping per l’abbigliamento, my ads center…) altre, secondo noi, avranno minor impatto, come ad esempio gli strumenti di esperimento delle Performance Max.

Sarà comunque interessante scoprire e usare queste nuove features!

Se vuoi rivedere l’evento, sul sito di Google Marketing Live 2022 è ancora possibile farlo.

elisabetta gallucci

Scritto da:
Elisabetta Gallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2022 © LOOP Agency Loop srl, Piazzale Clodio 22, 00195 Roma (RM) - CF e P.IVA 10041740969 - loopsrl@pecditta.com - RM-1551855
Privacy Policy - Cookie Policy

Powered by MarchettiDesign